Cronaca

Neve e ghiaccio sulle strade, disagi e code sulla Tangenziale. Stop ai treni sulla tratta Lecce-Bari

venerdì 4 gennaio 2019
Dalle prime luci dell'alba scattata l'allerta meteo: traffico rallentato anche sulle tratte ferroviarie. 

La neve attesa è arrivata: tutto il Salento si è risvegliato questa mattina sotto una coltre bianca. Uno scenario insolito che affascina ogni volta ma che comporta disagi e possibili pericoli, soprattutto alla viabilità. Sono le strade extraurbane quelle più a rischio: sin dalle prime ore di oggi la Tangenziale di Lecce è stata interessata da numerosi rallentamenti a causa del ghiaccio – insidioso soprattutto sulle rampe di accesso degli svincoli - che hanno creato code ma nessun incidente di rilievo. Sul posto per monitorare la situazione ci sono gli agenti della Polizia Locale, la polizia provinciale e altre squadre di pronto intervento di vigili del fuoco e protezione civile. Al momento la Tangenziale Est è chiusa tra l’uscita per Lizzanello e l’uscita per Maglie a causa del ghiaccio. 

Da mezzanotte è stata diramata un'ordinanza prefettizia di limitazione della circolazione dei mezzi pesanti fino a cessata emergenza. Anche il traffico ferroviario da e verso Lecce ha subito stop e rallentamenti: Ferrovie Italiane comunica che la ripresa regolare avverrà nelle prossime ore.

In numerosi centri della provincia i comuni hanno approntato sin dalle prime luci dell'alba delle operazioni di sgombero delle strade con dei mezzi spargisale soprattutto davanti a punti sensibili come scuole, ospedali e farmacie. A Maglie, in particolare, è stato chiuso alla circolazione stradale il sottopasso per Otranto, mentre, domani, a causa delle cattive condizioni climatiche, non si terrà il tradizionale mercato del sabato. Ad Andrano, Diso e Marittima, operatori della Protezione civile hanno provveduto a spargere il sale sugli ingressi dei punti d'interesse, quali farmacie e uffici pubblici. 

La Provincia di Lecce, già da ieri sera, si è attivata per lo spargimento del sale sulle strade provinciali interessate dal fenomeno nevoso, impegnando oltre 1500 quintali di sale. Da questa notte sono operative 7 squadre e circa 50 uomini, in particolare sulle Sp 367, 48, 1 e 2.La zona maggiormente interessata è quella di Maglie, dove si provvederà nelle prossime ore a ripetere il trattamento con i mezzi spargisale.

Il coordinamento provinciale della Protezione Civile consiglia, se non strettamente necessario, di non utilizzare l’auto e di evitare di uscire in strada a piedi. In caso di ghiaccio si sconsiglia di avventurarsi sulle vie più ripide e si raccomanda inoltre di evitare di transitare a piedi sotto cornicioni e tettoie in genere, in quanto potrebbero staccarsi grosse quantità di neve o lastre di ghiaccio. Si raccomanda di non posteggiare le auto sotto gli alberi.

Proprio per evitare rischi causati dagli alberi carichi di neve è stata decisa la chiusura della Villa Comunale di Lecce. Le condizioni meteo proibitive hanno portato alla chiusra per le giornate di oggi e domani di alcuni siti storici e archologici della Puglia tra cui il Castello Angioino di Copertino. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/02/2019
L’episodio ha visto protagonista un anziano di ...
Cronaca
15/02/2019
L'arresto ieri pomeriggio a Botrugno.    In casa con 70 grammi di hashish e ...
Cronaca
11/02/2019
È accaduto a Spongano il 26 gennaio scorso: ad ...
Cronaca
08/02/2019
La scoperta questa mattina: sul posto i carabinieri della ...
Intervista al medico virologo del San Raffaele, nemico dei "No vax". “Negli anni ‘60 morivano ...