San Cassiano

"Un autunno da ridere" per San Cassiano

sabato 17 ottobre 2009

Partirà il 23 ottobre la rassegna teatrale realizzata dall’Amministrazione comunale e dalla Pro Loco

 

L’Assessorato alla Cultura e la Pro Loco, in collaborazione con la Parrocchia San Leonardo, organizzano una rassegna teatrale dal titolo “Un autunno da ridere”, che si terrà presso il Circolo Culturale Cattolico “Chiara Ruggeri Catamo”. Il festival avrà inizio il 23 ottobre e terminerà il 18 dicembre 2009. L’inizio degli spettacoli è previsto alle 20.30, per tutti gli appuntamenti.
La rassegna offre una serie di spettacoli divertenti, fonte di arricchimento intellettuale e sensoriale, spaziando tra commedie in vernacolo e spettacoli di varietà. Si inizia il 23, con la compagnia Teatrale “La Busacca” di Muro Leccese, che presenta l’opera di Ray Cooney Taxi a due piazze: un tassista newyorkese organizza i suoi orari in maniera tale da riuscire a mantenere due famiglie felici senza che l'una sospetti dell'altra. Un banale incidente d'auto, a causa del quale viene ricoverato in ospedale, fa sì che le due mogli del tassista si incrocino, e da qui partono gli equivoci che reggono questa commedia.
Il 6 novembre la compagnia “La Bussola” presenta la commedia in vernacolo …E all’ottavu creau la socra di W. Fiorentino. Il 20 novembre, i “Pitulini Puzzulenti” di Botrugno propongono un grande spettacolo di varietà dal titolo Una risata per un sorriso: una serie di parodie comiche di alcuni tra i più famosi programmi televisivi, film, rappresentazioni teatrali, attori e cantanti. Il 4 dicembre la compagnia “Calandra” si esibisce con La strana coppia di Neil Simon. È una famosissima commedia americana, che, con veloci battute e situazioni surreali, diverte con pungente intelligenza, senza cadere mai nel banale. Possono coesistere Oscar e Felix? L'appartamento che dividono per amicizia si rivela troppo piccolo per ospitare i loro diversi caratteri e il modo di concepire la vita. Non si trovano d'accordo neanche quando arrivano due belle e disponibili "bambole". I temi del divorzio, della tolleranza, dell'amicizia sono trattati con ironia e profondità.
L’appuntamento torna 11 dicembre con il “Piccolo teatro Scorranese” che presenta la commedia in tre atti di Fernando de Luca La zita de turre. Torna per l’ultimo spettacolo, il 18 dicembre, la compagnia “La Busacca” con Natale in casa Cupiello, commedia in tre atti di Edoardo De Filippo. Luca Cupiello, come ogni Natale, prepara il presepe, fra il disinteresse della moglie Concetta e del figlio Tommasino, che con dispetto gli ripete che a lui il presepe non piace. Ci sono poi i continui litigi tra il fratello Pasqualino e Tommasino, entrambi con il tic del furto. Ninuccia, l’altra figlia, ha deciso di lasciare il marito Nicolino per l’amante Vittorio, e di scrivere una lettera d’addio; Concetta, disperata, riesce a farsela consegnare. La missiva capita però nelle mani di Luca che, ignaro di tutto, la consegna al genero, che viene così a sapere del tradimento della moglie. Durante il pranzo della vigilia di Natale, i due rivali, trovatisi di fronte per la sbadataggine di Luca, si scontrano violentemente. Nicolino abbandona Ninuccia e Luca, resosi improvvisamente conto della situazione, cade in uno stato d’incoscienza. Nel delirio finale, Luca scambia Vittorio per Nicolino e fa riconciliare involontariamente i due amanti; e Tommasino gli dirà finalmente che il presepe gli piace.
L’ingresso ai singoli spettacoli ha un costo accessibile a tutti, ma è possibile acquistare l’abbonamento che consente l’ingresso a tutti gli appuntamenti della rassegna. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Cultura del Comune di San Cassiano oppure telefonare a 366.6697449, 331.3691071, o ancora visitare il sito www.comune.sancassiano.le.it

 

Giuseppina Stefanelli
 

Altri articoli di "San Cassiano"
San Cassiano
18/09/2019
I dati del report presentato ieri al Senato: in provincia ...
San Cassiano
29/08/2019
 La polizia provinciale comunica il piano di ...
San Cassiano
23/08/2019
Parte il progetto “Decoro Urbano” di Poste ...
San Cassiano
21/08/2019
Prima campanella per gli studenti bolzanini il 6 settembre.  Gli studenti ...
Intervista al medico virologo del San Raffaele, nemico dei "No vax". “Negli anni ‘60 morivano ...